domenica 30 giugno 2013

Faux Ceramic Mania

faux ceramic - green

All'inizio di quest'anno mi è capitato sotto mano un panetto di DAS. E da lì è partita la fissazione.
Come prima cosa mi sono messa a creare delle grosse rose che, lasciatemelo dire, dipinte e lucidate fanno la loro porca figura (prima o poi le fotograferò, ma le due più belle sono in Sicilia a casa dei miei).



air dry clay - faux ceramic

Poi ho trovato un tutorial per l'effetto "faux ceramic" col Fimo e non ho potuto resistere, l'ho dovuto riadattare al Das.

faux ceramic - pink

Ecco, sostanzialmente fino a marzo non ho fatto altro.
faux ceramic lace necklace
Questa collana è stato il primo tentativo. È per me e mi dispiace non essere riuscita a fare delle foto come si deve perché la trovo molto carina e ha pure riscosso complimenti.

Proprio come per il Fimo, quello che bisogna fare per ricreare l'effetto faux ceramic col Das è semplice anche se richiede un po' di tempo:

per pezzi come questi si stende la pasta sempre allo stesso spessore, si imprimono i disegni usando dei merletti, si ritagliano le forme e si lascia asciugare tutta la notte.

faux ceramic - blue

Il giorno dopo bisogna dare una prima levigata soprattutto ai bordi (mi piace che siano ben smussati, mi danno la sensazione di qualcosa di... antico).
Quindi si spolverano bene, si dipingono tutte le superfici e si lascia asciugare di nuovo a lungo perché ovviamente il Das bagnato si indebolisce un po'.

faux ceramic

Dopo qualche ora è finalmente possibile passare alla fase finale:
a seconda dell'effetto desiderato è possibile sia rimuovere il colore in eccesso con una spugnetta appena inumidita che scartavetrare con carta abrasiva sempre più fine.
Anche se è più laborioso io preferisco il secondo metodo, che permette di levigare maggiormente in punti specifici in modo da regalare la sensazione di un oggetto un po' consumato dal tempo.

faux ceramic earrings

Inoltre quando si passa la vernicetta protettiva i "tasselli" levigati in questa maniera risultano meno lucidi e hanno una superficie leggermente irregolare (credo succeda perché nonostante tutto qualche micro granello della - moltissima - polvere dovuta alla levigatura resta comunque impossibile da eliminare).

faux ceramic

A me piacciono moltissimo!
Quelli già montati li ho indossati tutto l'inverno e non si sono rovinati nemmeno cadendo a terra, l'unica accortezza è non cercare mai di spezzarli con le mani per testarne la resistenza perché ci si riesce (triste ma vero).

E questi sono solo gli esperimenti coi merletti!
Dopo sono venute le formine dei biscotti, i cuori, i fiori e soprattutto le foglie, ma ne parlerò nei prossimi post.
(Davvero, la cosa che mi blocca sono sempre le foto. Ma quanto mi scoccia scattare le foto? Quanto frustrante è rendermi conto che il risultato non è mai come lo vorrei? Detesto scattare le foto!!)

9 commenti:

  1. Sono proprio belle queste cosette col Das. Complimenti. Per quel che riguarda le foto, io ne faccio 50 e, se va bene, 5 sono buone, se no, manco quelle. Ci vuole taaaaaaanta pazienza. Per bloglovin, oggi va tutto bene, vediamo domani che Grnon ci dovrebbe più essere. Buona serata. Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma veramente? Mi consolo! Credevo di essere l'unica a farne 800 per poi salvarne due al massimo (e solo dopo tonnellate di fotoritocchi)!

      Elimina
  2. Sono proprio belle queste cosette col Das. Complimenti. Per quel che riguarda le foto, io ne faccio 50 e, se va bene, 5 sono buone, se no, manco quelle. Ci vuole taaaaaaanta pazienza. Per bloglovin, oggi va tutto bene, vediamo domani che Grnon ci dovrebbe più essere. Buona serata. Tina

    RispondiElimina
  3. Ciao! Sia l'idea che il risultato sono bellissimi :)
    Io cercavo proprio come ottenere quest'effetto con le paste polimeriche, ma devo dire che ti è riuscito molto bene col das, materiale che associo perlopiù a schifezze malriuscite dell'infanzia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Guarda, io sono partita da questo tutorial per il Fimo

      Non l'ho mai provato con le paste polimeriche e se devo essere sincera... anche io tendevo ad associare il Das col ricordo di quelle terribili coppette a salsicciotti che prima o poi tutti abbiamo fatto! :P
      Invece con mia grande sorpresa il risultato è esattamente come lo desideravo, sembrano proprio pezzi di ceramica un po' rovinati dall'usura... prova!

      Elimina
  4. adentistretti1 luglio 2013 18:00

    E brava la Ro! ;)

    by A

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SS!! Grazie per essere passato e anche per il link! Vedi? Il tempo passa ma faccio sempre le stesse cose! :P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...